Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

NUOVI TERMINI "GREEN" NELL'EDIZIONE 2024 DELLO ZINGARELLI

Immagine dell'articolo

Il mondo intorno a noi cambia in continuazione, e così anche il nostro linguaggio. Con l'Earth Day alle porte, è giunto il momento di scoprire come il vocabolario italiano si stia adattando ai tempi moderni, abbracciando i concetti legati alla sostenibilità e all'ambiente.

Lo Zingarelli, il nostro fedele compagno nelle avventure linguistiche, si è arricchito di nuovi termini e locuzioni che ci aiutano a esplorare e comprendere meglio le sfide ambientali che ci circondano. Tra questi, spiccano espressioni come "e-fuel" e "policrisi", che aprono le porte a un mondo di significati legati alla transizione verso un futuro più sostenibile.

Ma cosa significano esattamente questi nuovi termini? "E-fuel" si riferisce a un combustibile di origine sintetica, prodotto utilizzando energia elettrica da fonti rinnovabili. È una parola che incarna il potenziale della tecnologia nel ridurre la dipendenza dai combustibili fossili e nell'affrontare la crisi climatica.

Dall'altra parte, "policrisi" ci parla di una realtà complessa in cui crisi ambientali, economiche e sociali si intrecciano e si amplificano reciprocamente. È un termine che ci ricorda quanto sia urgente affrontare le sfide globali in modo integrato e coordinato.

Ma non sono solo i grandi concetti a entrare nel nostro vocabolario. Parole come "aridificazione" e "downburst" ci aiutano a comprendere meglio gli effetti del cambiamento climatico e i fenomeni meteorologici estremi che sempre più spesso ci colpiscono.

E che dire della "mobilità sostenibile"? È un concetto che va ben oltre l'uso dei mezzi pubblici, abbracciando anche la mobilità dolce, come l'uso della bicicletta o del monopattino elettrico. È un modo per ridurre l'inquinamento urbano e ripensare il nostro modo di spostarci nelle città.

Infine, non possiamo dimenticare l'importanza della "neutralità climatica", che rappresenta il punto di equilibrio tra le emissioni prodotte dalle nostre attività e l'assorbimento naturale o artificiale di queste emissioni.

Questi nuovi termini e concetti ci mostrano come il linguaggio sia in grado di riflettere e guidare il cambiamento sociale ed ambientale. Grazie al lavoro dei curatori dello Zingarelli, possiamo utilizzare le parole in modo consapevole per comprendere meglio il mondo che ci circonda e agire per un futuro più sostenibile.

L'Earth Day non è solo una giornata per celebrare il nostro pianeta, ma anche un'opportunità per riflettere su come possiamo contribuire a preservarlo per le generazioni future. E grazie ai nuovi termini "green" nello Zingarelli, abbiamo uno strumento in più per farlo.

21/04/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 MAG 2024

"ATTRAVERSO I MIEI OCCHI" INTERVISTA AD ALESSANDRO ANGELELLI

"ATTRAVERSO I MIEI OCCHI" INTERVISTA AD ALESSANDRO ANGELELLI

20 MAG 2024

MÅNESKIN: IL TOUR MONDIALE NEI FESTIVAL PARTE DAL MESSICO

La band ha infiammato il palco del Tecate Emblema Festival di Città del Messico

20 MAG 2024

JUVENTUS-ALLEGRI È FINITA

Era già nell'aria da mesi e settimane

20 MAG 2024

LA MAGIA DEL SUONO: L’EBU AUDIO STORYTELLING FESTIVAL A ROMA

Dal 20 al 22 maggio per esplorare e celebrare le ultime innovazioni nel mondo dei podcast e dei documentari audio

18 MAG 2024

ADDIO TWITTER

Il Social Network Ora Vive su X.com

17 MAG 2024

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Giovani e Imprese Unite a Venezia per il Futuro