Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

WORLD PIZZA DAY 2024

Immagine dell'articolo

Oggi è un giorno speciale per gli amanti della pizza in tutto il mondo: il 17 gennaio è il World Pizza Day, una celebrazione globale di un'icona culinaria che, secondo un recente sondaggio, è considerata il simbolo nazionale per l'89% degli italiani. La pizza è molto più di un piatto; è un patrimonio culturale, un tesoro del Made in Italy e una rappresentazione del successo della dieta mediterranea nel mondo.

Secondo un'indagine Coldiretti/Ipsos, quasi due italiani su tre (65%) gustano la pizza almeno una volta a settimana, mentre un audace 13% si concede questo piacere da 2 a 4 volte a settimana. Sia a pranzo che a cena, a casa o fuori, la pizza ha radici profonde nel tessuto sociale italiano, sostenendo un'impressionante rete di 121mila locali da nord a sud.

La "Pizza Margherita", creata nel 1889 in onore della Regina Margherita di Savoia, rimane la varietà più diffusa e amata. Una storia che si ripete nei piatti di milioni di persone settimanalmente, consolidando il suo status di classico intramontabile. Con un fatturato annuale che supera i 15 miliardi di euro, la pizza non è solo un piacere gastronomico ma anche un pilastro economico, garantendo lavoro a 100.000 addetti a tempo pieno e altrettanti nel fine settimana o part time.

Tuttavia, al di là delle frontiere italiane, la pizza può trasformarsi in un'avventura culinaria sorprendente. Un italiano su tre (36%) ha sperimentato versioni insolite e condimenti bizzarri, dall'ananas alle banane, dalla carne di canguro e zebra, fino addirittura alla cannabis. Secondo l'indagine, la delusione riguarda principalmente l'impasto (52%), il sapore (48%) e la scelta degli ingredienti (36%).

Il Presidente della Coldiretti, Ettore Prandini, sottolinea l'importanza di preservare l'autenticità della pizza italiana nel mondo, combattendo la diffusione di falsi prodotti Made in Italy, che ha raggiunto cifre astronomiche di 120 miliardi di euro. La richiesta di indicare la provenienza degli ingredienti è al 92%, una mossa chiave per proteggere la ricetta e l'arte della preparazione che sono parte integrante della tradizione italiana a tavola.

In occasione del World Pizza Day, si svolge anche il Vera Pizza Day, una maratona di 24 ore in tutto il mondo organizzata dall'Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN). Questo evento, che attraversa 16 Paesi con 22 masterclass, celebra la pizza napoletana autentica, confermando la sua posizione come il prodotto food più amato al mondo.

Infine, l'attesa cresce per il 31mo Campionato Mondiale della Pizza, che si terrà a Parma dal 9 all'11 aprile. Con oltre 700 concorrenti da 52 Paesi, questo evento offre una piattaforma per i pizzaioli professionisti di competere in varie categorie, dalla Pizza Classica a Freestyle, dimostrando che la pizza è davvero un'arte globale in costante evoluzione.

In conclusione, la pizza continua a unire persone in tutto il mondo, celebrando la sua ricca tradizione e abbracciando al contempo l'innovazione che la rende un'esperienza culinaria senza confini.

17/01/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

13 APR 2024

NUOVE LEGGI SULLA CYBER SICUREZZA

Cosa Cambia per i Giornalisti e la Diffusione di Informazioni Illecite

12 APR 2024

LA VIA LATTEA NELLA DEA NUT DELL'ANTICO EGITTO

Il misterioso Segreto Celeste

11 APR 2024

ALLA ROMA IL DERBY DELLA CAPITALE

Tra calcio polemiche

11 APR 2024

LA MAXI TOVAGLIA E L'INVITO ALLA SOLIDARIETA' E ALLA CONDIVISIONE DEI GIOVANI TRIESTINI

Giovani di Trieste si uniscono per condividere cibo e solidarietà

11 APR 2024

IDEE REGALO ANNIVERSARIO FIDANZAMENTO: SORPRENDI LA TUA PARTNER

IDEE REGALO ANNIVERSARIO FIDANZAMENTO: SORPRENDI LA TUA PARTNER

10 APR 2024

STORICA DECISIONE DI WORLD ATHLETICS

Premi in Denaro per i Campioni Olimpici