Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

LA MIOPIA TRA I GIOVANI

Immagine dell'articolo

Negli ultimi anni, un'ombra si è abbattuta sulla salute visiva dei giovani: la miopia sta diventando sempre più diffusa tra coloro che hanno meno di 14 anni. Secondo le rivelazioni emerse dal Congresso Nazionale della Società Italiana di Scienze Oftalmiche (Siso), condotto dall'Ordinario di Oculistica all'Università Statale di Milano, Paolo Nucci, il numero di giovani affetti da miopia è più che raddoppiato rispetto a dieci anni fa, colpendo ora circa il 35% dei ragazzi sotto i 14 anni. Questo significa che uno su tre potrebbe trovare il mondo sfocato senza gli aiuti della tecnologia ottica.

Ma qual è la causa di questo incremento repentino? Secondo gli esperti, sembra esserci un legame paradossale tra l'istruzione e la miopia. L'aumento dell'uso di dispositivi digitali e il tempo trascorso al chiuso sembrano essere fattori determinanti. Il continuo sforzo degli occhi per adattarsi alla visione ravvicinata, come quella richiesta dagli schermi dei computer e dei cellulari, potrebbe contribuire all'allungamento del bulbo oculare, principale causa della miopia.

Per contrastare questa tendenza preoccupante, gli esperti sottolineano l'importanza di trascorrere più tempo all'aperto. La luce solare, oltre a stimolare la produzione di dopamina, può anche aiutare gli occhi a rilassarsi e a focalizzare su oggetti distanti, riducendo così lo sforzo continuo richiesto durante l'uso di dispositivi digitali.

Tuttavia, la prevenzione è fondamentale. Si raccomanda che le visite di screening oftalmico diventino obbligatorie fin dall'età di tre anni, consentendo di individuare precocemente eventuali problemi visivi e di intervenire tempestivamente. Inoltre, l'uso di terapie ottiche e farmacologiche può essere cruciale nel frenare l'evoluzione della miopia. Lenti speciali possono essere prescritte per bloccare la progressione della miopia, mentre colliri a base di atropina possono essere utilizzati per contrastarne gli effetti.

Scipione Rossi, Segretario Siso e direttore dell'Unità Complessa di Oculistica dell'Ospedale S.Carlo di Nancy di Roma, sottolinea l'importanza di intervenire tempestivamente: "Se non si fa nulla, se il difetto non viene scoperto e curato, diventerà miopia degli adulti, con tutti i costi sociali che comporta".

In conclusione, la miopia tra i giovani è una sfida crescente che richiede un approccio olistico e un impegno collettivo per proteggere la salute visiva delle generazioni future. Investire nella prevenzione e nell'educazione su stili di vita sani potrebbe fare la differenza nel preservare la vista dei nostri ragazzi

19/04/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 MAG 2024

SANT'ANTIMO DEDICA UN CENTRO ANTIVIOLENZA A GIULIA TRAMONTANO

Un Simbolo di Speranza e Solidarietà

21 MAG 2024

"ATTRAVERSO I MIEI OCCHI" INTERVISTA AD ALESSANDRO ANGELELLI

"ATTRAVERSO I MIEI OCCHI" INTERVISTA AD ALESSANDRO ANGELELLI

20 MAG 2024

MÅNESKIN: IL TOUR MONDIALE NEI FESTIVAL PARTE DAL MESSICO

La band ha infiammato il palco del Tecate Emblema Festival di Città del Messico

20 MAG 2024

JUVENTUS-ALLEGRI È FINITA

Era già nell'aria da mesi e settimane

20 MAG 2024

LA MAGIA DEL SUONO: L’EBU AUDIO STORYTELLING FESTIVAL A ROMA

Dal 20 al 22 maggio per esplorare e celebrare le ultime innovazioni nel mondo dei podcast e dei documentari audio

18 MAG 2024

ADDIO TWITTER

Il Social Network Ora Vive su X.com