Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

INCARICHI E PARENTI: GIUSTO?

Immagine dell'articolo

Ad Arianna Meloni viene conferito un incarico ufficiale ed ecco accendersi la polemica. La sorella del premier Giorgia Meloni, nonché moglie del ministro Francesco Lollobrigida, entra ufficialmente nel mondo della politica che conta ed in parecchi cominciano a scomodare paragoni illustri quanto scomodi e soprattutto a chiedersi: " È giusto tutto questo?" . Certo è che Fratelli d'Italia non aveva mai nascosto di essere un partito con forte vocazione personale e familiare ed in questo caso lo ribadisce pubblicamente e senza indugi. Se sia corretto legalmente certamente si, non esiste una legge che lo vieti, esistono altre leggi che vietano di affidare appalti, anche di piccolo importo ai parenti ma non di inserirli nel proprio organico. Detto questo il problema, se mai ne esistesse uno, non è certamente legale ma forse di opportunità. Per dirla tutta la questione andrebbe vista all'interno del partito e della coalizione ma queste azioni hanno il sapore della frase " qui comando io". E allora tra premier, cognato ministro, sorella politico e compagno presentatore al momento dovremmo essere al completo ma non si sa mai...vedremo. Intanto per adesso il voto è sovrano e quindi ..

 

24/08/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

12 GIU 2024

EUROPEI DI CALCIO

Scopri le città dove giocano gli Azzurri

10 GIU 2024

I GIOVANI PREFERISCONO LA SINISTRA ALLE ELEZIONI EUROPEE 2024

Boom di Affluenza tra i Fuorisede

08 GIU 2024

EUROPEI DI ATLETICA

L'Italia Trionfa a Roma

08 GIU 2024

LA SCRITTRICE VALENTINA PELLICCIA RICEVE IL PREMIO DONNA D'AUTORE

LA SCRITTRICE VALENTINA PELLICCIA RICEVE IL PREMIO DONNA D'AUTORE

07 GIU 2024

L’ EUROPA CHE VERRÀ

Tanti i temi scottanti per il prossimo futuro dell'UE