Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

COME TORNERANNO A SCUOLA GLI STUDENTI ITALIANI

Immagine dell'articolo

In tutti questi mesi vi sono state molte ipotesi sul ritorno a scuola, al momento rimangono valide quelle sul cambiamento dell’orario scolastico e sull'inserimento dei banchi singoli di ultima generazione (con le rotelle e molto più leggeri di quelli classici) al posto dei pesanti banchi del passato.

In tutto questo una delle differenze maggiori sarà legata alla presenza in aula dove probabilmente saranno distribuite le ore di lezione in modo diverso per evitare gli assembramenti così da ridurre la possibilità di contagio del COVID 19 .

 

Nelle scuole dell’infanzia si dovrebbe arrivare ad un totale di 40 ore distribuite in 5 giorni ,ogni classe avrà 2 insegnanti e ognuno di essi avrà a disposizione 25 ore di lavoro a settimana di cui 10 in compresenza con un' altro docente .

 

Altra cosa che dovrebbe cambiare è la durata delle lezioni che passerebbero da 1 ora a 40 minuti ognuna.

 

Importanti novità nelle scuole primarie dove ci sarà probabilmente un cambiamento epocale ovvero l’orario d’ingresso potrebbe essere diversificato per turnazioni .

 

30/07/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

16 GIU 2021

VACCINI: RISCHIO MIOCARDITE NEI GIOVANI

La rivelazione di uno studio scientifico

16 GIU 2021

J LO E BEN AFFLECK: DI NUOVO INSIEME

Dopo mesi di smentite, i due non si nascondono più. Durante una cena, si baciano in pubblico.

16 GIU 2021

MATURITA' UNA GRANDE PROVA SOLO ORALE

Al via gli esami con alcune importanti novità dovute al Covid

15 GIU 2021

BASTA CON FAST&FURIOUS

Possibile fine per la saga?

15 GIU 2021

MICHELLE, UNA NONNA COMMOSSA

Davanti a sua figlia scoppia a piangere...

15 GIU 2021

CONCORSO VIGILI DEL FUOCO: N. 314 ISPETTORI ANTINCENDI

Per poter partecipare al concorso per Vigili del Fuoco, è necessaria la laurea nell’ambito di ingegneria o architettura.