Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

RED BULL RENDE OMAGGIO ALL’ITALIA SFRECCIANDO TRA LE VIE DI PALERMO

Immagine dell'articolo

Ecco svelato l'arcano, alla vigilia del Gran Premio d'Italia, abbiamo scoperto perché qualche mese fa le vie di Palermo erano bloccate per giorni, soprattutto quelle del centro. la Red Bull Racing rende omaggio all’Italia e al suo Gran Premio di Formula 1 pubblicando  il video dal titolo: “Ciao Palermo, Monza chiama”.

l’ultimo road trip della Red Bull rende omaggio a una delle città più suggestive e vibranti d’Italia. Partendo dal mercato di strada più antico e famoso di Palermo, Ballarò, la RB7 ha attraversato gli stretti vicoli della città prima di raggiungere i grandi viali più ampi, tra cui Via Vittorio Emanuele, che attraversa il centro storico. 

Il pilota, che si trova nel caratteristico mercato di Ballarò, il più antico della città, deve affrettarsi per raggiungere il team che lo aspetta per partire alla volta di Monza. Con indosso la tuta da gara, sotto gli sguardi stupiti della gente, attraversa il coloratissimo e vociante mercato per recuperare a sorpresa la propria monoposto e partire a gran velocità fra gli stretti vicoli della città vecchia. La RB7 risale fino a Villa Bonanno e sfreccia poi attraverso il percorso seguito dalla processione di Santa Rosalia, in particolare via Vittorio Emanuele, che taglia il centro storico fiancheggiando le magnifiche architetture arabo-normanne della cattedrale.

Arrivata ai Quattro Canti, la macchina compie quello che in gergo è detto un “donut”, ovvero gira su stessa per regalare una visione a 360° della piazza, facendo volare petali di rosa che ricordano l’analogo omaggio alla patrona della città, che avviene proprio in questo punto della processione.

Continuando nella sua corsa, la macchina arriva a Porta Felice, affacciata sul mare, per poi sfrecciare a tutta velocità lungo il Foro Italico, uno dei lungomare palermitani più suggestivi, caratterizzato da filari di palme, e scendere poi verso “la Cala”, la parte più antica della zona del porto, che ha una storia risalente addirittura ai primi insediamenti fenici.

Uscendo dal centro città, arriva al Parco della Favorita, il parco urbano più grande d’Europa, vero polmone verde di Palermo situato alle falde del Monte Pellegrino. Ultima tappa di questa inedita corsa è la splendida spiaggia di Mondello, raggiunta dopo aver percorso viale Margherita di Savoia, impreziosito dalle tipiche architetture in stile Art Noveau delle sue ville e soprattutto dell’Antico Stabilimento Balneare.

09/09/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

28 SET 2021

LA MAGGIORANZA DELLE DONNE IN PARLAMENTO… O QUASI

Che cosa è successo in Islanda

28 SET 2021

FOCUS GIOVANI 2021: SETTE GIOVANI REALTÀ ARTISTICHE UNDER 35 IN SCENA

1-3 ottobre dalle ore 21:00 | Supercinema - Tuscania (VT)

28 SET 2021

MUSIC4CLIMATE

La music per il clima e l'ambiente

28 SET 2021

JACOBS, UNA PROPOSTA DI... COMPLEANNO

Ecco cosa è accaduto...

27 SET 2021

CRONACA DI UNA FILA DI FINE ESTATE

TUTTI IN FILA PER APPLE 13?

27 SET 2021

TERZA DOSE: OK DEL CTS PER OVER 80, FRAGILI E RSA

Riceveranno la dose booster anche i sanitari, ma se ritenuti fragili o nel caso operino nei reparti più a rischio di contagi.