Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

MATTIA AMORT PERDE LA VITA DURANTE UN'ARRAMPICATA

Immagine dell'articolo

Una notizia terribile ha colpito il cuore dell'Italia: Mattia Amort, un giovane tenente militare dell'Esercito italiano di soli 25 anni, ha perso la vita durante un'escursione sulla maestosa Roda di Vael, nella splendida Val di Fassa. Questa tragedia ha sconvolto l'intero paese, lasciando un vuoto incolmabile nei cuori di chi lo conosceva e amava.

Mattia era un vero talento, un appassionato alpinista sempre alla ricerca di nuove sfide e luoghi inesplorati. Amava la montagna fin da giovane e nonostante i suoi impegni militari, si prendeva sempre il tempo per dedicarsi alla sua grande passione. La sua compagna, Marianna, ha condiviso una testimonianza commovente sulla drammatica caduta e sul tentativo disperato di soccorrerlo.

Durante il settimo tiro da primo di cordata, Mattia ha purtroppo perso l'appiglio ed è precipitato contro la parete, perdendo conoscenza. Marianna, disperata, ha fatto tutto il possibile per aiutarlo, ma purtroppo non è stato possibile evitare l'esito tragico. Le sue parole sulla sua disperata lotta per salvare Mattia sono davvero toccanti.

Mattia Amort era molto di più di un bravo alpinista e un valoroso militare. La sua generosità ha continuato a vivere anche dopo la sua morte, poiché ha scelto di donare i suoi organi per aiutare pazienti bisognosi in Austria e Germania. Un gesto altruistico che dimostra ancora una volta la sua dedizione al servizio e alla protezione degli altri.

Venerdì alle 18, la chiesa di Varena, città natale della mamma Monica Vaia, assistente sanitaria al centro per le cure palliative dell'Apss di Predazzo, ospiterà il funerale del giovane Mattia Amort. Sarà un momento di commozione e riflessione per tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato.

La sua passione per la montagna e l'alpinismo, insieme alla sua solarità e determinazione, resteranno sempre nei cuori di chi ha avuto la fortuna di incrociare il suo cammino. Mattia Amort era un esempio di coraggio e spirito di servizio, un giovane uomo con un futuro luminoso davanti a sé.

La notizia della sua scomparsa ha colpito profondamente amici e familiari, e l'Italia intera piange la perdita di questo straordinario giovane. Possa il suo ricordo continuare a ispirare e incoraggiare altri a seguire le loro passioni, a essere generosi verso gli altri e a vivere ogni giorno con coraggio e determinazione, proprio come ha fatto lui. Addio, Mattia Amort. La tua luce brillerà per sempre tra noi.

27/07/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

28 FEB 2024

LA FORMULA 1 RIPARTE CON IL GRAN PREMIO DEL BAHRAIN

Inizia la lotta per il titolo mondiale

28 FEB 2024

LA FIGLIA DI OBAMA DIVENTA MALIA ANN

Una Nuova Identità nel Mondo del Cinema

28 FEB 2024

CONTINUARE A SOGNARE CON "FAVOLE 2.0" IL NUOVO LIBRO DI FRANCESCA GIACOMELLO

CONTINUARE A SOGNARE CON "FAVOLE 2.0" IL NUOVO LIBRO DI FRANCESCA GIACOMELLO

27 FEB 2024

I SOCIAL NETWORK E LA GENERAZIONE "CAVIA"

Fedez Parla ai Giovani

27 FEB 2024

ACCESSORI: IL TOCCO ESAGERATO PER UN LOOK MINIMALISTA

una tendenza che emerge dalle passerelle della Milano Fashion&Jewels

26 FEB 2024

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE ANNA PAPPALETTERA

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE ANNA PAPPALETTERA