Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

VIVIAMO UNO STATO D' ANSIA GENERALIZZATO

Immagine dell'articolo

In questa emergenza Covid, soprattutto dopo il lockdown, è aumentata la richiesta di colloqui con gli psicoterapeuti.

Ne ha parlato il dottor Flavio Polloni, psicoterapeuta di Caerano di San Marco che ha voluto condividere alcune riflessioni sugli effetti psicologici della pandemia.

Già dalla fine del 2020, il dottor Polloni aveva notato un incremento di richieste d’aiuto per motivi attinenti alla chiusura pandemica e, confrontandosi con altri colleghi, il dato che emerge anche in Provincia di Treviso è quello di un aumento esponenziale delle persone che ricercano un sostegno psicoterapico, in particolare tra le persone in età lavorativa comprese nella fascia d’età fra i 20 e i 50 anni.

Il dottor Polloni ha precisato che queste problematiche si traducono spesso in disturbi del tono umorale di vario genere ed entità, che possono sfociare in disturbi legati alla sfera affettiva, in forme di disturbo d’ansia, in stati depressivi negli adulti e negli adolescenti o, purtroppo, in disturbi di personalità legati alla violenza di genere, per quest'ultimi si rende necessario un intervento preventivo e curativo.

Rispetto al “panico” generato dalla vicenda del vaccino AstraZeneca, invece, lo psicoterapeuta ritiene che la vaccinazione sia l’unica via per uscire dalla pandemia. 

La riflessione finale sugli effetti psicologici della pandemia è che attualmente diversi milioni di italiani stanno subendo danni psicologici associabili alla pandemia.

Sono in aumento pericoloso le depressioni, le patologie ansiose legate allo stress, i disagi di coppia e familiari, le violenze di genere e, soprattutto, già ora possiamo vedere i danni psicosociali sulle giovani generazioni. Questa si preannuncia come un’annata difficile. 

È prevedibile immaginare che la salute psichica della popolazione in generale pagherà un prezzo elevato, anche a causa dell’inadeguatezza delle risorse stanziate per la salute mentale a livello di sanità pubblica.

15/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

09 MAG 2021

PARTE IL GIRO ED E' SUBITO TOP GANNA

Il Giro d’Italia comincia con una doppietta italiana

09 MAG 2021

DDL ZAN: OTTOMILA PERSONE IN PIAZZA A MILANO CHIEDONO CHE DIVENTI LEGGE

Il disegno di legge, presentato in Parlamento, è stato votato positivamente dalla Camera ma è fermo in Senato. I cittadini, scesi ieri in piazza a Milano, reclamano che venga approvato.

08 MAG 2021

“LOL, CHI RIDE È FUORI 2”

Al momento sono stati riconfermati solo i due conduttori, Mara Maionchi e Fedez, mentre sarà una sorpresa quando verrà trasmessa e chi comporrà la nuova squadra di comici, della seconda edizione.

08 MAG 2021

IL MOTORINO NON ATTRAE PIU' GLI ADOLESCENTI

La smania della macchinetta

07 MAG 2021

BORSA DI PLASTICA DA COLLECTION

Nuovo gadget fashion per l'estate firmato Ferragni

07 MAG 2021

SUCCESSO DELLA SWITCH

Spopola la console Nintendo