Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

IL CARNEVALE DI ASCOLI 2.0

Immagine dell'articolo

Nel contesto del Carnevale di Ascoli Piceno, un'innovazione tecnologica sta attirando l'attenzione dei partecipanti e dei curiosi. Si tratta di PicusBot, un sistema di intelligenza artificiale creato dagli studenti dell'Istituto Tecnico Tecnologico "Fermi", in collaborazione con l'associazione "Il Carnevale di Ascoli" e gli ex studenti dell'istituto.

PicusBot non è solo un chatbot qualunque: è un'entità informatica sviluppata per rispondere alle domande dei turisti e dei partecipanti al Carnevale di Ascoli, offrendo informazioni sulle tradizioni locali e sugli eventi in programma. È attivo sul sito ufficiale della manifestazione, ilcarnevalediascoli.it, pronto ad assistere chiunque abbia curiosità o necessiti di chiarimenti.

Il progetto nasce da un gruppo di studenti che frequenta l'indirizzo "Informatica-opzione Data Strategist: Intelligenza Artificiale e Data Science", un percorso di studio innovativo istituito nel 2022. Questo indirizzo è uno dei primi del suo genere in Italia, sviluppato in collaborazione con gli Atenei marchigiani, e rappresenta un punto di partenza cruciale per l'inserimento dei giovani nel settore dell'intelligenza artificiale.

Michele Coccia, uno dei sviluppatori di PicusBot, condivide la filosofia che sta dietro a questo progetto: "Per me l'intelligenza artificiale è una risorsa che concretamente aiuta le persone nella vita di tutti i giorni". La sua visione e quella del suo team si riflettono nel modo in cui PicusBot è stato progettato e implementato. Utilizzando un Large Language Model simile a quello di chatbot famosi come ChatGPT e Bard, gli studenti hanno migliorato l'accuratezza del modello inserendo documentazione sulle tradizioni locali, fornita appositamente dall'associazione "Il Carnevale di Ascoli". Questo approccio garantisce risposte più pertinenti e contestualizzate rispetto a modelli conversazionali generalisti.

Il successo di PicusBot ha già attirato l'interesse di diverse realtà interessate alla promozione del territorio. Queste entità sono pronte a collaborare al progetto, fornendo ulteriori materiali per addestrare PicusBot e renderlo ancora più potente ed efficace. In breve, una versione "2.0" del chatbot è in fase di sviluppo, destinata a offrire un'esperienza ancora più coinvolgente e informativa ai cittadini e ai turisti interessati a scoprire le meraviglie del Carnevale di Ascoli e delle tradizioni picene.

PicusBot rappresenta un esempio tangibile di come l'intelligenza artificiale possa essere applicata per migliorare l'esperienza delle persone e promuovere la cultura e le tradizioni locali. Grazie all'impegno e alla creatività degli studenti coinvolti nel progetto, il Carnevale di Ascoli si avvicina sempre di più al futuro, mantenendo vivo il fascino delle sue radici storiche e culturali.

09/02/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

24 GIU 2024

EUROPEI DI CALCIO 2024

Sfida Cruciale per l’Italia di Spalletti contro la Croazia

24 GIU 2024

GIOVANI: BOOM DI INFEZIONI SESSUALI IN ITALIA

Allarme IST tra i Giovani

23 GIU 2024

SERGIO MATTARELLA E I 160 ANNI DELLA CROCE ROSSA

Un Inno al Volontariato e alla Solidarietà

21 GIU 2024

MATURITÀ 2024: PRONTI PER GLI ORALI?

Ecco cosa aspettarsi

21 GIU 2024

“ITALIA: COSÌ NO”

Europee: la nazionale italiana sconfitta dalla spagna

20 GIU 2024

SPALLETTI E GLI AZZURRI SFIDANO LA SPAGNA PER MOSTRARE IL LORO VALORE

Notte prima degli esami anche nel calcio