Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

INSIEME CON I GIOVANI MUSICISTI EUROPEI DELLA ESYO

Immagine dell'articolo

Un l’evento culturale che si terrà a Firenze “Insieme con i giovani musicisti europei della Esyo”  il prossimo giovedì 12 maggio, alle ore 17.30 in Sala delle Esposizioni, al primo piano di Palazzo Strozzi Sacrati in piazza Duomo 10.

L’iniziativa, che si avvale del patrocinio della Regione Toscana, è promossa dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, dalla rivista Erodoto 108, dalla Scuola Coop e dall’Associazione culturale Scuola per giovani musicisti europei (Sgme), che da trent’anni cura l’organizzazione dell’orchestra sinfonica Esyo (European spirit of youth orchestra), formata da giovani e talentuosi musicisti, provenienti da tutta Europa.

L’obiettivo primario è di aiutare i giovani musicisti europei della Esyo a tornare a incontrarsi, per suonare insieme dopo i due anni di misure restrittive, (dovute alla pandemia da Covid-19, sarà ), Durante l'evento sarà illustrata la missione dell’Associazione Sgme e presentate le attività che si intendono realizzare dal 2022 al 2025, ma verrà anche proiettato un video che raccontata l’incredibile storia dell’orchestra Esyo

A fare i saluti istituzionali sarà il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Interverranno Simona Dei, presidente dell’Associazione Boccaccio; Enrico Parsi, direttore della Scuola Coop; Franco Sideri, presidente di Sgme; Igor Coretti Kuret, ideatore e direttore di Esyo; Letizia Sgalambro di Erodoto 108.

L’orchestra dei giovani europei, La Esyo, è un corpo sinfonico che esprime, attraverso il proprio suono, lo spirito europeo delle nuove generazioni, formata da circa 70 giovani musicisti (tra gli 11 e i 19 anni) votati all’eccellenza, che, selezionati ogni anno in ben 18 Paesi d’Europa, si incontrano per diventare orchestra.

I ragazzi che fanno parte di questo progetto vivono e studiano nei Conservatori e nelle Scuole di Musica nei loro Paesi; vengono invitati e ospitati dall’Associazione culturale ‘Scuola per giovani musicisti europei’ (Sgme) presso la sede prescelta dove si svolgono le prove intensive fino a 7 ore al giorno, necessarie per preparare il tour di concerti. La preparazione dei ragazzi, che dura dai 10 ai 15 giorni circa, è curata da docenti esperti, professori d’orchestra delle migliori orchestre europee.

la Sgme promuove, attraverso il linguaggio universale della musica, veicolo di pace e fratellanza tra i popoli, l’orchestra come strumento di crescita interculturale e sociale, nella conoscenza reciproca delle culture dell'Europa, per costruire una nuova generazione di musicisti che, attraverso l’evento dell’orchestra sinfonica vissuto personalmente, acquisisca consapevolezza dell’importanza della multiculturalità.

10/05/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 MAG 2022

NUOTO NUOVO RECORD MONDIALE AI CAMPIONATI AUSTRALIANI 2022

Ariarne Titmus sigla il nuovo record del mondo nei 400 stile libero

22 MAG 2022

BOLOGNA - CAPO NORD IN BICI: L’IMPRESA DI 32 CICLISTI

La folta comitiva, con la loro impresa, desidera lanciare un messaggio di pace.

21 MAG 2022

“DISAGIO GIOVANILE. BABY GANG, BULLISMO, DROGA, DIPENDENZE PATOLOGICHE, IDENTITÀ”

Tavola rotonda sul tema a Macerata

21 MAG 2022

‘MOVIELAND PRIDE’: AL VIA LA PRIMA EDIZIONE

L’evento, dedicato al rispetto e all’unicità dell’individuo, porterà a realizzare progetti scolastici contro il bullismo.

20 MAG 2022

TOP GUN: MAVERICK

Il nuovo film di Tom Cruise

20 MAG 2022

MILANO: ‘BABY GANG’ RINVIATO A GIUDIZIO PER RAPINA

Udienza fissata al 18 ottobre per il rapper, due colleghi e un albanese.