Navigazione contenuti

Contenuti del sito

SPIAGGE SOUL

Immagine dell'articolo

Un omaggio a un vero e proprio mostro sacro della musica soul di tutti i tempi, Sam Cooke, ideato da artisti italiani e statunitensi. Martedì al Bagno Kuta di Punta Marina (alle 22) musicisti italiani e componenti della Soul Brass Band ripercorreranno la breve ma folgorante carriera di questa figura fondamentale della black music, un’icona del XX secolo. Al pomeriggio invece sempre la Soul Brass Band suona all’Oasi Beach di Marina di Ravenna (alle 13) per un nuovo spettacolo carico di groove ed energia trascinanti.
 
Il Festival, organizzato dall’Associazione “Blues Eye” in compartecipazione col Comune di Ravenna e il sostegno della Regione Emilia-Romagna, propone oltre 40 concerti a ingresso gratuito. Due le ispirazioni di fondo: il legame diretto con New Orleans, culla della black music mondiale, e le radici africane della musica nera, con la presenza di musicisti di fama internazionale e una tre giorni dall’1 al 3 agosto, “A song for Africa”, che prevede concerti e incontri culturali.
 
La parabola di Sam Cooke contiene tutti i dogmi della Soul Music e ne definisce a tutti gli effetti la fase di nascita del genere. La classe innata scatenata dalla sua voce e dalle sue composizioni è in grado di piazzare ventinove singoli nella Top 40 negli USA che attraversano e forgiano l’epopea più leggendaria della black music. Quella che si ribella profanamente al gospel ed economicamente alle etichette gestite dai soli uomini bianchi. Quella del movimento dei diritti civili e che lotta contro la segregazione sicura che un cambiamento arriverà. Ma questo cambiamento per lui è purtroppo la morte prematura che, a soli trentatré anni, in circostanze ormai tristemente note anche se confuse, lo immola tra le icone musicali più importanti del XX secolo. Un omaggio pericoloso e doveroso a questo monstre della black music che viene messo in scena da artisti italiani e statunitensi del collettivo Spiagge Soul All Stars. Ai componenti della Soul Brass Band si uniscono infatti Bruno Orioli, Francesco Plazzi, Marco Pretolani, Luca Bonucci e Simone Luti.
 
Spiagge Soul è orgogliosa di ospitare per il terzo anno consecutivo la formazione più soulful di New Orleans. La Soul Brass Band è esattamente quello che ci si aspetta da una grande brass band della città statunitense: perfettamente ancorata alla tradizione, la formazione sfila in parata interpretando i classici del repertorio per brass band, e la sera fa esplodere la festa ai party con un sound che miscela tradizione bandistica e soul classico, vero marchio di fabbrica del frontman e fondatore Derrick Freeman. Uno dei maggiori protagonisti dell’odierna scena musicale di New Orleans, percussionista e cantante virtuoso, ma anche pianista e compositore, Freeman è un musicista eclettico che spazia dal jazz al funk, leader di diverse formazioni e membro di alcune delle migliori band cittadine. Tra i componenti è però sicuramente da citare anche James Martin, l’ex sassofonista di Troy “Trombone Shorty” Andrews.

22/07/2019

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

12 DIC 2019

KILL BILL 3: "FORSE SI'"

Si apre una nuova strada per il sequel

12 DIC 2019

AUTISMO E ANORESSIA, DUE NUOVI CENTRI A ROMA

Nuovi spazi al Bambino Gesù dedicati ai pazienti con malattie rare

11 DIC 2019

TORNA IN CAMPO HOLLY

Tutto pronto per il remake del celebre cartone di origini giapponesi

11 DIC 2019

A ROMA IL GLOBAL JUNIOR CHALLENGE

La competizione che premia l'uso creativo della tecnologia

10 DIC 2019

LUXURIA-ARGENTO AL BACIO A "NON E' LA D'URSO"

Tutto dal vivo dagli studi di Canale 5...

09 DIC 2019

I GIOVANI NON SANNO SCRIVERE

Ecco chi sono i responsabili...