Navigazione contenuti

Contenuti del sito

DAI VICOLI DELLA VUCCIRIA ALLA MEDAGLIA D'ORO

Immagine dell'articolo

Salvo è diventato l'esempio di come un ragazzo, svantaggiato dal contesto sociale, possa raggiungere risultati inaspettati nella vita e nello sport.

Salvatore Di Stefano, per tutti  solo Salvo, è un piccolo pugile palermitano, cresciuto tra i vicoli della Vucciria, che è riuscito a far parlare di sé per un  grande traguardo sportivo: la medaglia d'oro (categoria Junior) , conseguita sul ring del Palaboxe di Roma dopo aver battuto il pugile laziale Mattia Spinelli.

Il boxeur palermitano si allena dal 2011 nella Palestra Popolare Palermo, che sita in Via San Basilio, in pieno centro storico, si trova a fare opera sociale per giovani che non hanno  molte alternative rispetto  a quelle che offre il quartiere. Svolgendo un'attività di preparazione sportiva di tutto rispetto, guidati  dalla presidentessa Verdiana Mineo, che ha voluto  come motto della palestra:«Se combatte uno, combattiamo tutti». 

La storia di Salvo, che fu spinto dal padre a frequentare la palestra che lo portò a vincere il  titolo  già  nel 2018,  è quella di un ragazzo siciliano di 16 anni come tanti, che dalle strade del suo quartiere, tra ostacoli, sacrifici e contraddizioni ha costruito passo dopo passo il percorso verso i Campionati Italiani di Pugilato;   arrivato all’età di 5 anni al primo allenamento e da allora, prima di dare pugni, ha imparato il rispetto delle regole, dei compagni e dell’avversario e, non ultima, la disciplina nell’allenamento.
 Per chi nasce in un quartiere popolare, l'ostacolo principale alla pratica sportiva è rappresentato innanzitutto dall'assenza di strutture pubbliche dove è possibile fare sport .

03/01/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 GEN 2021

CRISTINA RICCI AI FERRI CORTI COL MARITO

La shoccante confessione dell'attrice

22 GEN 2021

GABRY PONTE C'E'

Il musicista rassicura i fan via Instagram

21 GEN 2021

IL GAMING PHONE CHE TUTTI ASPETTANO

Una evoluzione dello smartphone che fa impazzire i giovani

21 GEN 2021

DA "LA VITA E' BELLA" AD UN CALL CENTER

La vita di Giorgio Cantarini

21 GEN 2021

LUPIN DA RECORD

Omar Sy fa volare la serie su Netflix

20 GEN 2021

RAPPORTO GIOVANI 2020

Uno sguardo sulla condizione giovanile in Italia