Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

BERGAMO IN FESTA

Immagine dell'articolo

La notte di venerdì, le strade di Bergamo sono state invase da un'onda di entusiasmo e gioia per celebrare un momento storico: la vittoria dell'Atalanta in Europa League. Una passerella di oltre tre ore e mezza ha visto i campioni salire a bordo di un bus scoperto, accolti da più di quarantamila tifosi in delirio, un terzo dell'intera popolazione della città.

Il bus, decorato con decalcomanie 'Campioni' e con la scritta scorrevole 'Atalanta campione', è partito alle 20.45 da Bergamo Alta. Lentamente, come a voler assaporare ogni istante di questo trionfo, il veicolo ha percorso le vie della città, fino ad arrivare davanti alla Curva Nord del Gewiss Stadium poco dopo mezzanotte. Un corteo che ha trasformato Bergamo in un mare neroazzurro, con tifosi che avevano iniziato a radunarsi fin dal pomeriggio.

Una Celebrazione Senza Precedenti

L'atmosfera era elettrica, con i tifosi che cantavano e sventolavano bandiere, mentre il bus avanzava lentamente attraverso Porta Sant'Agostino e il centro città, passando per il Sentierone e Porta Nuova. Ogni angolo era gremito di persone desiderose di festeggiare i loro eroi, con cori e striscioni che esprimevano gratitudine e amore per la squadra.

Uno striscione particolarmente emozionante era dedicato a Claudio Galimberti, detto Bocia, capo storico della tifoseria, che attualmente risiede a Marina di Marotta. “Claudio… Questa vittoria è anche per te e nasce dall’entusiasmo e dal lavoro del passato. Nonostante l’ingiustizia e la distanza noi non ti abbiamo dimenticato!!!” si leggeva, testimoniando un legame indissolubile tra la squadra e i suoi tifosi.

Il Trionfo di Gasperini e i Sogni per il Futuro

L'allenatore Gian Piero Gasperini è stato un altro protagonista della serata. Con uno striscione che recitava "Entusiasmo e determinazione, Gasperini ora sei campione", i tifosi hanno voluto ringraziare il mister per la straordinaria annata. In risposta, Gasperini, visibilmente commosso, ha saltato e cantato insieme alla curva, in un momento di pura emozione condivisa.

Tra i tanti cori, uno risuonava più forte degli altri: “Grazie Atalanta per questa fantastica annata” e “Vinceremo il Tricolore”, esprimendo la speranza e la fiducia per il futuro.

Una Città Unita dalla Passione

Questa storica passerella non è stata solo una celebrazione sportiva, ma una manifestazione di orgoglio e unità per tutta la città di Bergamo. Dopo mesi difficili e sfide superate, la vittoria dell'Atalanta è stata una luce di speranza e un motivo di gioia collettiva. La squadra, i dirigenti, lo staff tecnico e, soprattutto, i tifosi, hanno dimostrato quanto sia forte il legame che li unisce.

Con la conquista dell'Europa League, l'Atalanta ha scritto una pagina indimenticabile nella sua storia, regalando ai suoi tifosi un sogno diventato realtà. E ora, con lo stesso entusiasmo e determinazione, la città guarda avanti, pronta a sostenere i propri campioni verso nuovi trionfi.

01/06/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

12 GIU 2024

EUROPEI DI CALCIO

Scopri le città dove giocano gli Azzurri

10 GIU 2024

I GIOVANI PREFERISCONO LA SINISTRA ALLE ELEZIONI EUROPEE 2024

Boom di Affluenza tra i Fuorisede

08 GIU 2024

EUROPEI DI ATLETICA

L'Italia Trionfa a Roma

08 GIU 2024

LA SCRITTRICE VALENTINA PELLICCIA RICEVE IL PREMIO DONNA D'AUTORE

LA SCRITTRICE VALENTINA PELLICCIA RICEVE IL PREMIO DONNA D'AUTORE

07 GIU 2024

L’ EUROPA CHE VERRÀ

Tanti i temi scottanti per il prossimo futuro dell'UE