Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

NOVITA' SULLE AGEVOLAZIONI PER LE ASSUNZIONI

Immagine dell'articolo

Nel 2021, sono stati confermati e attivati moltissimi bonus lavoro e incentivi all’assunzione per contrastare la crisi economica causata dal Covid-19. 

I bonus assunzioni 2021 sono diretti ad un’ampia platea di utenti, dai  giovani under 36  ai  disoccupati over 50 , dalle  donne  ai  lavoratori del mezzogiorno . Sono stati attivati sgravi contributivi, agevolazioni e incentivi all’assunzione volti ad abbattere i costi per le aziende e favorire, di conseguenza, l’occupazione dei lavoratori.   

Le agevolazioni per le assunzioni mirano soprattutto a limitare per le imprese il peso dei contributi INPS da versare per i lavoratori che, solitamente, costituiscono un onere piuttosto consistente per il bilancio di qualsiasi azienda.

Decontribuzione sud: Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia La  Decontribuzione Sud  è un’agevolazione contributiva per l’occupazione valida per le prestazioni lavorative svolte nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia.

L’agevolazione consiste nell’esonero dal versamento dei contributi pari al 30% della contribuzione previdenziale complessivamente dovuta dai datori di lavoro privati e spetta, dal 1° ottobre 2020 al 31 dicembre 2020, in riferimento ai rapporti di lavoro dipendente.

Novità 2021: l’incentivo per i lavoratori del sud è stato prorogato fino al 30 giugno 2021. L’agevolazione non ha natura di incentivo all’assunzione. Il diritto alla fruizione dell’agevolazione è subordinato al possesso del DURC, assenza di violazioni delle norme fondamentali a tutela del lavoro, rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali, regionali, territoriali o aziendali. L’agevolazione è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente, nei limiti della contribuzione previdenziale dovuta.

Agevolazioni per le aziende che assumono giovani. Questi incentivi costituiscono un’ottima opportunità per tutte quelle aziende che vogliono assumere giovani risorse per formarle o approfittare delle competenze di professionisti con qualche anno di esperienza all’attivo.

Tra gli incentivi alle assunzioni 2021, c’è  l’incentivo IO Lavoro . Il bonus lavoro può essere richiesto dalle aziende che hanno assunto, nel 2020, giovani disoccupati under 24 oppure con più di 25 anni ma privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi. La domanda può essere inoltrata anche oltre il 31 gennaio 2021.

Per effettuare un’assunzione di giovani nel 2021, è possibile optare anche per il classico  contratto di apprendistato  che risulta essere, ancora oggi, una delle soluzioni più richieste. L’apprendistato (di cui esistono vari tipi) consente di assumere nel 2021 giovani under 30 ed usufruire di agevolazioni di natura economica, contributiva e normativa. Al datore di lavoro spetta, invece, l’obbligo di formare l’apprendista.

A questo si aggiunge il bonus assunzioni 2021 under 36. Questo può essere richiesto dai  datori di lavoro che assumono giovani under 36   (non compiuti) che non sono mai stati titolari di un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

Un’altra ottima occasione è costituita dal programma  Garanzia Giovani : sapevi che questo è a tutti gli effetti un’agevolazione per gli under 35? Molti, infatti, sono convinti che questo incentivo sia destinato alle assunzioni dei soli under 30 che non studiano e non lavorano. In realtà, le agevolazioni sono estese per i giovani fino ai 34 anni e 364 giorni.

Infine, per chi desidera assumere un brillante neolaureato con il massimo dei voti o dottori di ricerca, può usufruire del Bonus  Giovani Eccellenze . Su tale scia, si colloca anche l’incentivo per gli studenti che hanno svolto attività di  alternanza scuola – lavoro o periodi di apprendistato.

Un’azienda può usufruire di sgravi contributivi se assume under 30 entro 6 mesi dall’acquisizione del titolo di studio che siano studenti che abbiano svolto presso il medesimo datore attività di alternanza scuola – lavoro o apprendistato per qualifica o diploma professionale o periodo di apprendistato di alta formazione.

Agevolazioni assunzioni 2020 over 35 valide nel 2021 Esistono alcune agevolazioni per le assunzioni degli over 35 risalenti al 2019 che sono state confermate nel 2021. Altre, invece, sono state introdotte più recentemente.

È possibile usufruire di agevolazioni per assumere i percettori di NASPI:

1. con contratto a tempo indeterminato

2. apprendistato e senza limiti di età.

Sono previsti incentivi anche per i soggetti in cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS) da almeno 3 mesi, o i percettori di ammortizzatori sociali.

Esiste inoltre il bonus assunzioni 2021 over 50, volto ad agevolare le assunzioni degli over 50 disoccupati da oltre 12 mesi. Per usufruire del bonus over 50, il datore di lavoro può optare sia per un contratto a tempo determinato che per un contratto a tempo indeterminato.

Agevolazioni e incentivi sono previsti anche per quelle aziende che decidono di assumere qualcuno che  beneficia del reddito di cittadinanza.

Bonus assunzioni 2021 donneIl Bonus Donna può essere utilizzato dai datori di lavoro che decidono di assumere donne di qualsiasi età, prive di impiego regolarmente retribuito da almeno 24 mesi. Non è previsto un “limite” di natura geografica. 

Gli incentivi per l’assunzione di donne nel 2021 prevedono una riduzione del 50% dei contributi  INPS  e premi  INAIL  per 18 mesi nel caso di contratto a tempo indeterminato. Il tempo si riduce a 12 mesi in caso di determinato e a 6 mesi in caso di trasformazione da tempo pieno o part time a indeterminato. 

Come richiedere il bonus sud 2021 Il Decreto Agosto  ha introdotto un nuovo bonus per le assunzioni effettuate nel Mezzogiorno. 

I destinatari dell’incentivo sono tutte le aziende che operano in zone svantaggiate e in aree caratterizzate da situazioni di disagio socio – economico, sulle quali gli effetti della pandemia sono risultati più consistenti. L’agevolazione prevede un taglio del 30% sui contributi pensionistici complessivi dovuti dal datore di lavoro per i propri dipendenti. L’incentivo è stato prorogato fino al 30 giugno 2021.

Il bonus sud 2021  non può essere applicato a premi e contributi che il datore di lavoro è tenuto a versare all’INAIL.


 

14/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

09 MAG 2021

PARTE IL GIRO ED E' SUBITO TOP GANNA

Il Giro d’Italia comincia con una doppietta italiana

09 MAG 2021

DDL ZAN: OTTOMILA PERSONE IN PIAZZA A MILANO CHIEDONO CHE DIVENTI LEGGE

Il disegno di legge, presentato in Parlamento, è stato votato positivamente dalla Camera ma è fermo in Senato. I cittadini, scesi ieri in piazza a Milano, reclamano che venga approvato.

08 MAG 2021

“LOL, CHI RIDE È FUORI 2”

Al momento sono stati riconfermati solo i due conduttori, Mara Maionchi e Fedez, mentre sarà una sorpresa quando verrà trasmessa e chi comporrà la nuova squadra di comici, della seconda edizione.

08 MAG 2021

IL MOTORINO NON ATTRAE PIU' GLI ADOLESCENTI

La smania della macchinetta

07 MAG 2021

BORSA DI PLASTICA DA COLLECTION

Nuovo gadget fashion per l'estate firmato Ferragni

07 MAG 2021

SUCCESSO DELLA SWITCH

Spopola la console Nintendo