Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

ROCCO SIFFREDI: STOP SITI PORNO IN RETE

Immagine dell'articolo

L’estate 2023, purtroppo, è stata segnata da drammatiche aggressioni contro giovani vittime abusate sessualmente. Social network, programmi televisivi, giornali e telegiornali, quotidianamente, raccontano e affrontano la tragica tematica, che ha raggiunto livelli allarmanti, con il tentativo di attirare l’attenzione di giovani e adulti sull’argomento, di sollevare le coscienze di tutti, di trovare possibili soluzioni.

Mentre professionisti e opinionisti si confrontano per cercare di comprendere le cause del fenomeno, che per molti affonda le radici in una mentalità patriarcale ancora radicata mentre per altri è da imputare ad una generazione priva di valori, lasciata allo sbando da genitori distratti che non controllano i propri figli, alcuni puntano il dito contro la pornografia, diventata fruibile dai propri dispositivi elettronici.

A sostenere questa tesi è anche il re del porno Rocco Siffredi che, in seguito agli eventi accaduti a Palermo e Caivano, andando contro i propri interessi e parlando da padre e non da imprenditore del settore, ha dichiarato: “Blocchiamo tutti i siti porno in rete. Se necessario, mi offro come portavoce e accetterei anche la chiusura del mio sito. Serve un’educazione al sesso, dobbiamo agire subito. I ragazzi non sanno che quello che vedono nei film è pura finzione, agli attori maschi vengono fatte punture. Che per garantire loro quell’erezione, che può durare ore, gli vengono iniettate sostanze micidiali. Che le donne, le attrici, per non sentire dolore, derivante dalla rigidità del membro dopato, vengono anestetizzate. Voglio dire ai ragazzi che quello che viene riprodotto nei film pornografici non rappresenta la realtà. Che persino le eiaculazioni sono finte”.

29/08/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

24 GIU 2024

EUROPEI DI CALCIO 2024

Sfida Cruciale per l’Italia di Spalletti contro la Croazia

24 GIU 2024

GIOVANI: BOOM DI INFEZIONI SESSUALI IN ITALIA

Allarme IST tra i Giovani

23 GIU 2024

SERGIO MATTARELLA E I 160 ANNI DELLA CROCE ROSSA

Un Inno al Volontariato e alla Solidarietà

21 GIU 2024

MATURITÀ 2024: PRONTI PER GLI ORALI?

Ecco cosa aspettarsi

21 GIU 2024

“ITALIA: COSÌ NO”

Europee: la nazionale italiana sconfitta dalla spagna

20 GIU 2024

SPALLETTI E GLI AZZURRI SFIDANO LA SPAGNA PER MOSTRARE IL LORO VALORE

Notte prima degli esami anche nel calcio