Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

DANIELE DE ROSSI, IL NUOVO COMANDANTE DELLA ROMA: "MI GIOCHERÒ ALLA MORTE LA CONFERMA"

Immagine dell'articolo

Daniele De Rossi, il leggendario "capitan futuro" della Roma, ha ufficialmente assunto il ruolo di allenatore della squadra giallorossa, sostituendo José Mourinho. La sua prima conferenza stampa, tenutasi in vista della sfida contro l'Hellas Verona, ha evidenziato la sua determinazione e il desiderio di confermarsi in un nuovo ruolo che lo vede protagonista.

De Rossi, noto per la sua franchezza e onestà intellettuale, ha affrontato le domande dei giornalisti con la consueta tranquillità. La sua prima risposta ha riguardato il suo rapporto con Mourinho: "Ho mandato un messaggio a Mourinho, non di circostanza perché ci sentivamo. Lui stesso mi ha scritto quando ho firmato con la Spal. Non so se si è stufato, chiedetelo a lui. Io devo pensare al mio, a quello che devo fare e migliorare. E in questi giorni ho parlato di tante cose oltre al calcio. Voglio che questa cosa si normalizzi al più presto, in modo da potermi concentrare solo su questioni di campo."

Rispetto alle reazioni dei giocatori alla sua nomina, De Rossi ha spiegato: "Quando cambia allenatore i giocatori nei primi allenamenti vanno a 3000 all'ora. È normale. Ti danno una risposta che però vale fino a un certo punto. Vediamo se riusciranno a mantenere questi ritmi anche in campo e per quanto tempo, ma è stata comunque una risposta incredibile."

Sulle novità tattiche e di modulo, De Rossi ha annunciato una transizione graduale: "Vogliamo mettere per solo due-tre concetti nuovi e i ragazzi sembrano volerli assorbire subito. Sembrano delle spugne. In seguito vedremo." Riguardo alla difesa a tre o a quattro, ha dichiarato: "Inizio a innamorarmi di questo gioco con Spalletti, poi la botta finale me l'ha data Luis Enrique. Magari cambieremo anche durante le partite o a seconda dell'avversario."

Nell'anticipo contro l'Hellas Verona, De Rossi dovrà fare a meno di Mancini e Cristante, entrambi out per squalifica. Tuttavia, potrà contare sul recupero di Dybala, pronto a tornare in campo dopo l'infortunio alla coscia sinistra.

La prima di Daniele De Rossi sulla panchina della Roma si svolgerà domani alle 18, quando i giallorossi affronteranno il Verona all'Olimpico. L'attesa è alta, e i tifosi sono pronti a sostenere il loro "capitan futuro" anche in questa nuova avventura da allenatore.

19/01/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

13 APR 2024

NUOVE LEGGI SULLA CYBER SICUREZZA

Cosa Cambia per i Giornalisti e la Diffusione di Informazioni Illecite

12 APR 2024

LA VIA LATTEA NELLA DEA NUT DELL'ANTICO EGITTO

Il misterioso Segreto Celeste

11 APR 2024

ALLA ROMA IL DERBY DELLA CAPITALE

Tra calcio polemiche

11 APR 2024

LA MAXI TOVAGLIA E L'INVITO ALLA SOLIDARIETA' E ALLA CONDIVISIONE DEI GIOVANI TRIESTINI

Giovani di Trieste si uniscono per condividere cibo e solidarietà

11 APR 2024

IDEE REGALO ANNIVERSARIO FIDANZAMENTO: SORPRENDI LA TUA PARTNER

IDEE REGALO ANNIVERSARIO FIDANZAMENTO: SORPRENDI LA TUA PARTNER

10 APR 2024

STORICA DECISIONE DI WORLD ATHLETICS

Premi in Denaro per i Campioni Olimpici