Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

PER I DICIOTTENNI LA PATENTE E' UNA META IMPRESCINDIBILE, MA COSTA ...ALLORA

Immagine dell'articolo

Hai compiuto 18 anni o stai per farlo, per quasi tutti il primo obiettivo rimane la patente di guida, il primo traguardo di libertà e la prima responsabilità da adulto, specie se ti viene affidata l'automobile di famiglia.

Per compiere questo passo la cosa più facile è iscriversi all'Autoscuola di fiducia, che ti risolve il  problema delle pratiche burocratiche, ma non quello della promozione, devi studiare e metterti sotto.

Oppure puoi agire da privatista, che  significa gestire in totale autonomia tutte le pratiche per il conseguimento del documento di guida: dalla prenotazione dell’esame, fino alla pratica su strada.

Se decidi di intraprendere questa strada, dunque, la prima cosa da fare è recarsi agli Uffici della Motorizzazione Civile per iscriversi all’esame, esibendo un bel po' di documenti:

·domanda compilata su modulo TT2112, disponibile direttamente presso gli sportelli della Motorizzazione;

·documento di identità in corso di validità;

·2 foto in formato tessera recenti;

·certificato anamnestico del medico di base in bollo;

·permesso o carta di soggiorno per cittadini extracomunitari.

Oltre a tutti i documenti di cui abbiamo parlato sopra, non dimenticare che la patente da privatista prevede dei costi. Ecco quali sono le cifre da pagare e di cui presentare attestazione al momento dell’iscrizione.

·€16 da versare sul c/c 4028;

·€26,40 da versare su c/c 9001.

Entrambi i pagamenti devono essere effettuati tramite bollettino prestampato disponibile presso gli Uffici Postali o presso gli sportelli della Motorizzazione.

Ai bollettini, va aggiunto anche il pagamento di €16 per la marca da bollo da apporre sul certificato rilasciato dal medico di base.

Una volta presentata la domanda, sarà possibile fissare la data per l’esame di teoria. Nello specifico le tempistiche da rispettare sono:

·entro 6 mesi: sostenere l’esame di teoria.

·entro 5 mesi dal superamento della teoria superare la prova pratica.

Il foglio rosa  con validità di 6 mesi sarà rilasciato solo dopo aver superato la prova teorica.

Una volta superata la prova teorica e ottenuto il foglio rosa, dovrai prenotare in autonomia la prova pratica. Anche in questo caso la prenotazione avviene presso la Motorizzazione civile.

La prima cosa che ti verrà richiesta è un attestato di frequenza. Questo deve dimostrare che tu abbia partecipato ad almeno 6 ore di esercitazioni obbligatorie di guida con un istruttore professionista e abilitato con i seguenti casi:

·guida notturna;

·guida su autostrada;

·guida su strade urbane di scorrimento o extraurbane secondarie.

29/01/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

09 MAG 2021

PARTE IL GIRO ED E' SUBITO TOP GANNA

Il Giro d’Italia comincia con una doppietta italiana

09 MAG 2021

DDL ZAN: OTTOMILA PERSONE IN PIAZZA A MILANO CHIEDONO CHE DIVENTI LEGGE

Il disegno di legge, presentato in Parlamento, è stato votato positivamente dalla Camera ma è fermo in Senato. I cittadini, scesi ieri in piazza a Milano, reclamano che venga approvato.

08 MAG 2021

“LOL, CHI RIDE È FUORI 2”

Al momento sono stati riconfermati solo i due conduttori, Mara Maionchi e Fedez, mentre sarà una sorpresa quando verrà trasmessa e chi comporrà la nuova squadra di comici, della seconda edizione.

08 MAG 2021

IL MOTORINO NON ATTRAE PIU' GLI ADOLESCENTI

La smania della macchinetta

07 MAG 2021

BORSA DI PLASTICA DA COLLECTION

Nuovo gadget fashion per l'estate firmato Ferragni

07 MAG 2021

SUCCESSO DELLA SWITCH

Spopola la console Nintendo