Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

BULLIZZATA PER AVER DECISO DI ABORTIRE

Immagine dell'articolo

Inclusione, rispetto, accettazione delle scelte altrui. Tutte parole che in una scuola di Piacenza, evidentemente per qualcuno sono sconosciute. Una giovane adolescente, dopo mesi di didattica a distanza e dopo la scelta di interrompere la gravidanza, giorni fa è tornata a scuola sperando di essere accolta con un sorriso. Invece, camminando nei corridoi per raggiungere la sua classe e sulla porta dell’aula, ha notato dei bigliettini strani con rappresentati dei feti e delle frasi a dir poco offensive. “Ho bisogno di afFeto”, “Questo eri tu”, e non solo.

Se la ragazza in un primo momento è stata colta da incredulità e stupore, in men che non si dica ha capito di essere vittima di bullismo. La dirigente scolastica ha assicurato che verrà avviata un’indagine interna per identificare l’autore o gli autori, garantendo che verranno presi i giusti provvedimenti.

Invece, l’avvocatessa Cathy La Torre, specializzata in diritto antidiscriminatorio ha presentato un esposto alla Procura. Su un tweet scrive: “Fogliettini offensivi a scuola a Piacenza, frequentata da una studentessa che ha abortito. Sono sinceramente sgomentata per tanta ignoranza e cattiveria nei confronti di una scelta che non spetta a nessuno giudicare. Vergogna.”

29/03/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

05 MAG 2021

CHIARA, CORRI TROPPO

Nuova scommessa imprenditoriale della Ferragni

05 MAG 2021

DILETTA, CAN E IL LAGO GALEOTTO

I due insieme e più felici che mai

05 MAG 2021

FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

Real Madrid e Chelsea da una parte, Manchester City e Psg dall’altra.

05 MAG 2021

DAVIDE ASTORI: MEDICO SPORTIVO CONDANNATO AD UN ANNO

Il capitano della Fiorentina tre anni fa è morto nel sonno a causa di una malattia genetica. Il medico è stato condannato per non aver valutato correttamente alcune anomalie durante gli accertamenti.

04 MAG 2021

OSCAR 2021

Ad una settimana dalla proclamazione dei premi Oscar 2021 ripercorriamo quali sono stati tutti i vincitori

04 MAG 2021

QUANDO IL VIDEOGIOCO DIVENTA D'AZZARDO

Una strategia di marketing molto precisa:spingere i giocatori a spendere soldi reali