Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO: CONCORSO PUBBLICO PER VIGILI DEL FUOCO

Immagine dell'articolo

La Provincia autonoma di Trento ha pubblicato il bando di concorso pubblico per titoli ed esami, finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di n. 19 Vigili del Fuoco. Dei posti messi al bando, n. 6 sono riservati ai volontari delle Forze armate e n. 2 alle categorie di cui all’art. 6, comma 4, del regolamento del corpo permanente dei Vigili del Fuoco.

Dei 19 posti complessivi, n. 8 sono banditi per i mestieri:

-          1 posto di autista automezzi pesanti;

-          1 posto di idraulico;

-          1 posto di carpentiere in ferro;

-          1 posto di carpentiere in legno - falegname;

-          2 posti di elettricista;

-          1 posto di autoriparatore - meccanico;

-          1 posto di sommozzatore abilitato.

I restanti 11 posti sono banditi senza tipologia di mestiere.

Coloro che verranno assunti, avranno diritto ad uno stipendio base che si aggira intorno ai 12,800 euro lordi, più un’indennità integrativa speciale. Successivamente al corso di formazione e all’inquadramento di allievo vigile del fuoco, verrà corrisposta un’indennità di rischio per la qualifica, indennità di vacanza contrattuale, tredicesima mensilità, eventualmente un assegno per il nucleo familiare. Fino a diversa disposizione, tranne per i radio tecnici, l’orario di lavoro è di 36 ore settimanali.

Per partecipare al concorso, il candidato dovrà essere in possesso oltre ai classici requisiti, di:

-          diploma di istruzione di scuola media inferiore;

-          età non inferiore ai 18 anni e massimo 28;

-          max 37 anni per gli appartenenti da almeno un anno ai Corpi volontari dei vigili del fuoco della Regione Trentino-Alto Adige.

Le prove al concorso per i Vigili del Fuoco sono articolate:

-          prova selettiva, nel caso le domande di partecipazione superassero n. 200;

-          prova scritta;

-          prova pratica ginnico-sportiva;

-          prova orale.

Le domande di partecipazione potranno essere inviate esclusivamente in via telematica, collegandosi al portale istituzionale della Provincia autonoma di Trento.

 

 

 

 

 

31/03/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

16 GIU 2021

VACCINI: RISCHIO MIOCARDITE NEI GIOVANI

La rivelazione di uno studio scientifico

16 GIU 2021

J LO E BEN AFFLECK: DI NUOVO INSIEME

Dopo mesi di smentite, i due non si nascondono più. Durante una cena, si baciano in pubblico.

16 GIU 2021

MATURITA' UNA GRANDE PROVA SOLO ORALE

Al via gli esami con alcune importanti novità dovute al Covid

15 GIU 2021

BASTA CON FAST&FURIOUS

Possibile fine per la saga?

15 GIU 2021

MICHELLE, UNA NONNA COMMOSSA

Davanti a sua figlia scoppia a piangere...

15 GIU 2021

CONCORSO VIGILI DEL FUOCO: N. 314 ISPETTORI ANTINCENDI

Per poter partecipare al concorso per Vigili del Fuoco, è necessaria la laurea nell’ambito di ingegneria o architettura.