Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

VIOLENTA RAPINA IN ZONA MOVIDA A MILANO

Immagine dell'articolo

Nella vivace cornice della movida milanese, un giovane di 20 anni è stato vittima di un brutale attacco da parte di un gruppo di circa una decina di individui, che lo hanno circondato, preso di mira e brutalmente aggredito.

L'episodio si è verificato questa mattina alle prime luci dell'alba, intorno alle 5, nella frequentata piazza XXV Aprile, noto luogo di ritrovo per giovani e appassionati di vita notturna nella città meneghina.

Secondo quanto riportato dagli amici della vittima alle autorità, il giovane si trovava in compagnia di altri quattro amici, in attesa di prendere un taxi, quando il gruppo di aggressori li ha circondati e ha preso di mira soprattutto il ventenne.

Senza alcun motivo apparente, il gruppo ha iniziato a colpire il giovane con calci e pugni, causandogli la frattura del setto nasale, una ferita grave e dolorosa che richiederà cure mediche e tempo per guarire completamente.

Non solo la violenza fisica è stata perpetrata ai danni della vittima, ma i rapinatori hanno anche sottratto il suo iPhone 15, privandolo non solo della sua incolumità fisica, ma anche dei suoi beni personali.

Durante l'aggressione, gli amici del giovane hanno anche notato uno degli aggressori brandire cocci di bottiglia, aggiungendo un ulteriore elemento di pericolo e brutalità a un già terribile scenario.

Dopo aver compiuto il vile gesto, i rapinatori sono fuggiti via, lasciando il giovane e i suoi amici sotto shock e con la paura ancora palpabile.

Gli operatori del 118 sono intervenuti prontamente per prestare le prime cure alla vittima sul posto, ma nonostante la gravità delle ferite, il giovane ha rifiutato di essere trasportato in ospedale.

La notizia di questa violenta rapina scuote la comunità milanese, sollevando interrogativi sulla sicurezza nelle zone della movida e sulla frequenza di simili episodi criminali.

È fondamentale che le autorità competenti agiscano con determinazione per garantire la sicurezza dei cittadini, soprattutto dei giovani che frequentano queste zone, e che vengano adottate misure concrete per prevenire e contrastare atti di violenza come quello avvenuto questa mattina.

La solidarietà e il sostegno alla vittima e ai suoi amici sono essenziali in momenti come questi, e come comunità dobbiamo rimanere uniti nel condannare fermamente ogni forma di violenza e criminalità.

27/04/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

24 GIU 2024

EUROPEI DI CALCIO 2024

Sfida Cruciale per l’Italia di Spalletti contro la Croazia

24 GIU 2024

GIOVANI: BOOM DI INFEZIONI SESSUALI IN ITALIA

Allarme IST tra i Giovani

23 GIU 2024

SERGIO MATTARELLA E I 160 ANNI DELLA CROCE ROSSA

Un Inno al Volontariato e alla Solidarietà

21 GIU 2024

MATURITÀ 2024: PRONTI PER GLI ORALI?

Ecco cosa aspettarsi

21 GIU 2024

“ITALIA: COSÌ NO”

Europee: la nazionale italiana sconfitta dalla spagna

20 GIU 2024

SPALLETTI E GLI AZZURRI SFIDANO LA SPAGNA PER MOSTRARE IL LORO VALORE

Notte prima degli esami anche nel calcio