Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

I SOCIAL MEDIA E IL CORPO

Immagine dell'articolo

Il mondo dei social media è un universo affascinante e coinvolgente, ma per molti giovani può trasformarsi in un labirinto di insicurezze e aspettative irrealistiche. Uno studio condotto da Skuola.net e l'Associazione Di.Te. ha rivelato che quasi la metà dei giovani si sente spinti a modificare le proprie abitudini alimentari per adattarsi agli standard imposti dai cosiddetti "influencer". Questa pressione sociale non solo influisce sul comportamento alimentare, ma porta anche al 40% dei ragazzi a evitare situazioni sociali per paura del giudizio altrui.

Il confronto costante con modelli irrealistici di perfezione fisica su piattaforme come Instagram e TikTok alimenta un circolo vizioso di insicurezza e autovalutazione distorta. I giovani, desiderosi di conformarsi a questi ideali inaccessibili, si impegnano in regimi dietetici estremi e sperimentazioni per cercare di raggiungere uno standard di bellezza spesso irrealistico.

 

Ciò che è particolarmente allarmante è che molti di questi giovani non si rivolgono agli adulti per chiedere aiuto o supporto. Solo una piccola percentuale ha cercato aiuto per affrontare le proprie preoccupazioni riguardanti il corpo e l'alimentazione, preferendo spesso gestire i loro problemi da soli.

L'impatto negativo dei social media sul rapporto dei giovani con il proprio corpo è evidente anche nei dati raccolti dall'Istituto Superiore di Sanità, che indicano un aumento dei disturbi del comportamento alimentare tra i giovani che accedono ai servizi sanitari. È preoccupante vedere che anche bambini di meno di 12 anni sono influenzati da queste pressioni sociali.

Non è solo una questione di immagine corporea, ma anche di autostima e benessere emotivo. I giovani che si sentono costantemente inadeguati rischiano di isolarsi socialmente e di sviluppare problemi di salute mentale.

Gli adulti devono essere consapevoli di questa realtà e offrire un sostegno attivo ai giovani che lottano con queste pressioni. È fondamentale creare un ambiente in cui i ragazzi si sentano a proprio agio nell'affrontare i loro problemi e ricevere l'aiuto di cui hanno bisogno.

Inoltre, è essenziale promuovere una cultura di accettazione e diversità, incoraggiando i giovani a celebrare la propria unicità anziché cercare di conformarsi a ideali irrealistici. Solo attraverso una maggiore consapevolezza e un impegno collettivo possiamo sperare di mitigare gli effetti dannosi dei social media sulle menti impressionabili dei giovani di oggi.

17/03/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

13 APR 2024

NUOVE LEGGI SULLA CYBER SICUREZZA

Cosa Cambia per i Giornalisti e la Diffusione di Informazioni Illecite

12 APR 2024

LA VIA LATTEA NELLA DEA NUT DELL'ANTICO EGITTO

Il misterioso Segreto Celeste

11 APR 2024

ALLA ROMA IL DERBY DELLA CAPITALE

Tra calcio polemiche

11 APR 2024

LA MAXI TOVAGLIA E L'INVITO ALLA SOLIDARIETA' E ALLA CONDIVISIONE DEI GIOVANI TRIESTINI

Giovani di Trieste si uniscono per condividere cibo e solidarietà

11 APR 2024

IDEE REGALO ANNIVERSARIO FIDANZAMENTO: SORPRENDI LA TUA PARTNER

IDEE REGALO ANNIVERSARIO FIDANZAMENTO: SORPRENDI LA TUA PARTNER

10 APR 2024

STORICA DECISIONE DI WORLD ATHLETICS

Premi in Denaro per i Campioni Olimpici